Archivi categoria: Residenza

via A. De Gasperi [Tradate]

 

Progetto di ristrutturazione con traslazione di SLP e recupero di sottotetto. L’intervento prevede la ristrutturazione di un immobile dei primi del ’900 con successivi ampliamenti effettuati negli anni ’30 e ’60. La struttura esistente è in muratura portante con innesti di travi e pilastri in cemento armato. E’ necessario un intervento di rinforzo strutturale sulle solette esistenti e la sostituzione di parte della soletta lignea dell’ultimo piano. Il sottotetto viene recuperato con sostituzione della copertura in carpenteria lignea. Al piano terra ed al primo si realizza un ampliamento che va a chiudere parte dei portici esistenti. Esternamente sono mantenuti alcuni elementi decorativi (cornici delle finestre) e una porzione di muratura a vista.

Immagini del cantiere (work in progress)

via Sinnai [Cagliari]

Progetto di riqualificazione di unità immobiliare.

Si è intervenuto sulla ridistribuzione degli spazi interni, permettendo un utilizzo più flessibile degli ambienti e minimizzando gli spazi distributivi che impedivano una gestione fluida dei locali e sottraevano superficie abitabile.

Un attenzione particolare è stata posta alle finiture, in cui un pavimento corrente in massello di bamboo riscalda i locali e coniuga attenzione per l’ambiente, la fascia in muratura di colore blu lega gli spazi cucina e living accentuando le potenzialità della nuova distribuzione degli ambienti.

 

La casetta temporanea di Patty – Cortile di Carpi [MO]

La Ricostruzione che parte dal basso della Bassa
27-30 Giugno 2013

Campo di lavoro per la realizzazione in autocostruzione di una controparete isolante in terra allegerita presso la casetta temporanea di una sign.ra disabile che vive nelle campagne del comune di Carpi dove l’abitazione principale attualmente è inagibile  a seguito dei sismi del 20 e 29 maggio 2012.

Patty è terremotata dell’Emilia che si è costruita a proprie spese una casetta temporanea di 40 mq perchè la sua casa è inagibile a causa del terremoto del 29 maggio 2013. Sono tanti quelli che a causa del terremoto vivono in questo tipo di case in legno senza alcun isolamento termico e ora il caldo rende quasi invivibile la piccola abitazione che viene comfortata con grande spesa da un sistema di condizionamento. Cercheremo di aiutare Patty a migliorare la sua situazione abitativa riducendole i tanti disagi che ha dovuto affrontare in questi mesi realizzando insieme un isolamento con terra alleggerita in un sereno cantiere di autocostruzione.

La terra alleggerita con paglia è una tecnica leggera che consente di creare pareti isolanti con un costo basso e una manodopera che viene specializzata durante la fase di cantiere attraverso una formazione continua che si inserisce nelle diverse fasi di preparazione e applicazione degli impasti. Questa tecnica è molto indicata per cantieri di autocostruzione perchè in breve tempo si può imparare un sistema utile anche  a casa propria e che si apprende facilmente.

Il campo è stato condotto dall’Arch. Mina Bardiani – esperta di costruzioni in terra cruda

ZNL ha collaborato alla realizzazione.

via Ippodromo [Cagliari]

Progetto per ampliamento di edificio pluripiano, tramite appilazione della L.R. 4/09 “Piano Casa Sardegna”

L’intervento prevede la creazione di un nuovo piano con ampio terrazzo. Le unità al primo e secondo piano si trasformano in duplex incrementando la loro superficie creando un bagno e una camera in più. Esternamente si interviene sui prospetti esistenti ripristinando l’intonaco e i serramenti, mantenento però i colori esistenti. I terrazzi sono caratterizzati da pergoli in legno che consentono l’utilizzo nella stagione estiva con la possibilità di essere ombreggiati.

Via Volta [Vedano Olona - VA]

Progetto per ampliamento di edificio pluripiano, tramite appilazione della L.R. 13/09 “Piano Casa Lombardia”

L’intervento prevede la creazione di un nuovo volume con copertura piana a terrazzo, parzialmente ombreggiato da un pergolato. Due unità immobiliari si sviluppano ai piani Terreno e Rialzato, una terza occupa invece l’intero piano Primo. Il volume aggiunto crea simmetria nel corpo di fabbrica armonizzando il volume preesistente, creando un gioco di pieni e vuoti, anche grazie alla presenza della zona porticata.
La zona giorno di un unità occupa totalmente il nuovo volume con un soggiorno a doppia altezza che funge anche da ingresso all’unità, nel medesimo ambiente è stato inserito un soppalco adibito a studio, ricavato dal ribassamento dei locali servizi.

via Cavour [Vedano Olona - VA]

Ristrutturazione di appartamento a corte nel centro storico, sistemazione degli ambienti interni. L’intervento si è concentrato sulla ricalibrazione degli spazi interni rendendoli maggiormente rispondenti alle esigenze del cliente, creando un locale lavanderia all’interno della già ampia cucina, che nell’apertura del serramento porta finestra, può fruire degli spazi esterni sul terrazzo; Il locale bagno si è aperto verso la camera da letto, guadagnando luce e respiro nella ridistribuzione dei sanitari, sostituendo alla vasca un ampia doccia passante, tra il locale wc e la camera stessa, nella quale è stata inserita un ampia cabina armadio con ingressi gemelli. L’intervento verrà sviluppato successivamente nella fase delle finiture.

via Magellano [Lonate Ceppino - VA]

Ristrutturazione di villa unifamiliare, sistemazione degli ambienti interni, ribassamenti e finiture. L’intervento si è concentrato sulla ricalibrazione degli spazi interni mediante un generale allargamento dei locali a vantaggio dello spazio soggiorno e della cucina ora a vista; Anche il locale bagno si è allargato verso le camere da letto, guadagnando luce e respiro nella ridistribuzione dei sanitari. Tutta l’unità si sviluppa su di un asse baricentrico passante per l’ingresso, ora enfatizzato dai ribassamenti del soffitto, dall’illuminazione e dai serramenti e vani interni che si innestano su di esso.